Il Trono di Spade: dietro le quinte dello show

Ambientalismo, torte al limone e puntate cancellate. Ecco cosa accade dietro le quinte de “Il Trono di Spade”, lo show della HBO più amato e seguito in tutto il mondo.

 

Provate a immaginare che tipo di esperienza possa essere quella di ritrovarsi sul set di Game of Thrones: vestiti sontuosi, baracconi trasandati, guerrieri coraggiosi armati fino ai denti, e un intero mondo del tutto nuovo costruito attorno a voi. L’intero show è incredibilmente coinvolgente, e la tensione sviluppata attorno al racconto fa in modo che i fan riescano a immergersi completamente all’interno della storia. Ma, come in ogni set che si rispetti, su quello de Il Trono di Spade nulla accade per caso. Ogni dettaglio viene meticolosamente pianificato per garantire il miglior risultato finale possibile. Da tutto questo lavoro non potevano che venir fuori degli aneddoti brillanti, alcuni riguardano la serie tv, altri gli attori coinvolti, per non parlare dei momenti in cui il Trono è piombato nel mondo reale, per motivi giusti o sbagliati. Dopo le nostre 40 curiosità sul cast di Game of Thrones, ecco le 13 curiosità sul dietro le quinte dello show.

13. L’episodio pilota cancellato

il trono di spade

L’episodio pilota girato per presentare lo show alla HBO era così brutto che i responsabili della rete stavano per rifiutare di dare una possibilità all’adattamento televisivo dei romanzi di George R.R. Martin. Sophie Turner (Sansa Stark) raccontò al MailOnline: “Abbiamo dovuto rigirare completamente l’episodio. Tutti pensavamo che la prima versione fosse grandiosa, ma la HBO stava quasi per cancellare la serie dopo averlo visto“. Tamzin Merchant e Jennifer Ehle vennero sostituite da Emilia Clarke e Michelle Fairley per interpretare rispettivamente i ruoli di Daenerys TargaryenCatelyn Stark. La seconda versione del pilot è quella che tutti conosciamo come la prima puntata de Il Trono di Spade.

12. La madre di John Snow

il trono di spade

Prima che Il Trono di Spade fosse in produzione, gli sceneggiatori David Benioff and D.B. Weiss dovettero incontrare George R.R. Martin per chiarire quale fosse la loro visione della storia. Martin aveva bisogno di una prova per capire se poter mettere il suo enorme progetto nelle mani dei due sceneggiatori. In un’intervista rilasciata al Collider, Weiss ha raccontato: “Ci chiese: – Chi è la madre di John Snow? – Io e David ne avevamo discusso poco prima e così esponemmo la nostra teoria. Lui non ci disse se avevamo ragione o meno, ma il suo sorriso fu come una conferma. Sapevamo di aver passato il test, a quel punto“.

11. L’economia dell’Irlanda del Nord

irlanda del nord

È stato calcolato che le ricadute economiche dovute alle riprese de Il Trono di Spade in Irlanda del Nord, si aggirino intorno ai 100 milioni di dollari. Questa spinta all’economia della piccola regione è dovuta non solo alla presenza della troupe della serie tv, ma anche al turismo che ne è derivato, sono tantissimi infatti i turisti che ogni anno vogliono visitare le location in cui è stato e viene ancora girato lo show.

10. Gli eserciti

il trono di spade

Che si tratti degli Immacolati, dei Guardiani della Notte o della Guardia Reale, le comparse usate negli eserciti sono sempre le stesse, altrimenti i costi della serie sarebbero insopportabili. Perciò, dopo aver visto un soldato dell’esercito di Stannis morire sgozzato, è probabile che rivediate lo stesso attore pochi minuti dopo fra le fila degli Immacolati. Ci vorrebbe un occhio di falco, però, per accorgersene.

Continua >>

1 – 2

 

Social

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here