I 10 migliori film del 2015 secondo i Cahiers du Cinéma

migliori film del 2015
Cahiers du Cinéma, la rivista cinematografica per eccellenza, ha stilato la top 10 dei migliori film del 2015. Scopriamo chi sono i dieci fortunati presenti nella classifica.

 

Come ogni anno, Cahiers du Cinéma (la rivista francese che è da decenni il punto di riferimento di ogni cinefilo da tutto il mondo) ha scelto i dieci titoli più rappresentativi degli ultimi dodici mesi. Scopriamo quali sono i migliori film del 2015 secondo la prestigiosa rivista.

10. Journey To The Shore

journey to the shore

Un film di Kiyoshi Kurosawa, con Yu Aoi, Tadanobu Asano, Akira Emoto, Eri Fukatsu, Masao Komatsu. Co-produzione giappo-francese, molto probabilmente non arriverà mai in Italia. Racconta la storia di Mizuki e suo marito Yusuke. Quest’ultimo scompare per tre anni dopo essere annegato, ma ritorna all’improvviso convincendo la moglie di avere ancora altro tempo prima di morire, e porta con sé l’amata in un viaggio per il Giappone. [Trailer]

9. The Summer of Sangaile

the summer of sangaile

Film della regista lituana Alanté Kavaïté, prodotto da Lituania, Francia e Paesi Bassi. La protagonista è Sangaile, una 17enne affascinata dagli aerei acrobatici che conosce una coetanea durante una mostra aeronautica estiva. Questa nuova amicizia permetterà a Sangaile di conoscere meglio se stessa e di “spiccare il volo”. Un altro film che non abbiamo ancora visto in Italia. [Trailer]

8. The Arabian Nights

arabian nights

Film del regista portoghese Miguel Gomes presentato a Cannes. Della durata di ben sei ore (proiettato dopo essere stato diviso in tre parti), è il primo capitolo di un franchise che prevede in totale sette film che immaginano i racconti de La mille e una notte, ripresentati in chiave moderna. [Trailer]

7. Vizio di forma

migliori film del 2015

Acclamato dalla critica di tutto il mondo, il film di Paul Thomas Anderson, con Joaquin Phoenix, Katherine Waterston, Eric Roberts, Josh Brolin e Benicio Del Toro, Vizio di forma (Inherent Vice) è un film che potremmo definire schizofrenico, che gira intorno all'”instabilità centrifuga delle sue componenti interne”. [Trailer]

6. Jauja

jauja review viggo

Coproduzione danese, statunitense e argentina, con alla guida il regista argentino Lisandro Alonso, che in quest’occasione si cimenta nel genere western. Jauja però è, più che un vero e proprio western, un film esistenziale, che ingloba lo spettatore nel processo creativo del film senza metterlo di fronte a uno schema narrativo pre-impostato. [Trailer]

Continua >>

1 – 2

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here