Game of Thrones 6: Riassunto sesta puntata

game of thrones 6
Trama e riassunto sesta puntata della sesta stagione de “Il Trono di Spade”. Game of Thrones 6, riassunto e trama dell’episodio 6×06.

<< Riassunto puntata 6×05

La serie sembra prendersi una pausa dopo un episodio intenso come quello visto la settimana precedente, ma ci viene comunque fatto capire che degli importanti sconvolgimenti sono all’orizzonte.

jaime lannister

Bran e Meera in fuga

Meera riesce in qualche modo a seminare gli Estranei che li inseguivano, almeno per un po’ di tempo. La povera ragazza non può però far molto, trascinando dietro di sé un Bran non ancora cosciente. Fortunatamente viene in loro soccorso un cavaliere sconosciuto che scopriremo essere Benjen Stark, di cui avevamo perso le tracce da parecchie stagioni. Benjen è stato condotto dai due ragazzi proprio dal Corvo a Tre Occhi (Bran, quindi), e racconta come sia riuscito a sopravvivere oltre la Barriera grazie all’aiuto dei Figli della Foresta che hanno impedito la sua trasformazione in estraneo.

La famiglia di Sam

Per la prima volta conosciamo i Tarly, ma per Sam e la sua compagna bruta non si rivela esattamente una bella esperienza. Il padre di Sam mostra il suo totale disprezzo verso il figlio ma, dopo una veemente discussione durante la cena, assicura di poter tenere in casa Gilly e il suo bambino. Sam inizialmente acconsente, ma cambia subito idea e decide di fuggire di nuovo portano i due con sé e rubando la spada di famiglia, fatta con acciaio di Valyria.

La svolta di Arya

Arya assiste nuovamente allo spettacolo in cui lavora Lady Crane. Il suo compito è uccidere l’attrice, ma più ha a che fare con lei, più si rende conto di quanto la sua uccisione sarebbe ingiusta. Arya quindi non porta a termine il proprio compito e, recuperata Ago (la spada che aveva nascosto nella stagione precedente), decide di fuggire dal Tempio. Le sue azioni avranno sicuramente delle gravi conseguenze.

arya stark

Approdo del Re

Jaime e Lord Tyrell guidano l’esercito verso il tempio dei Sette Dei per liberare la regina, ma con loro grande sorpresa scoprono che Margaery non verrà sottoposta al cammino della vergogna perché ha espiato i suoi peccati convincendo Re Tommen a unire il potere della corona con quello della fede. L’Alto Passero è quindi riuscito a portare a termine i suoi piani, convincendo il re e la regina a portare l’importanza della setta dei Passeri allo stesso livello della famiglia reale. Jaime e Cersei riconoscono la sconfitta ma già pianificano la loro vendetta (a cui molto probabilmente parteciperanno anche i Tyrrell, tutt’altro che entusiasti del corso degli eventi). Tommen intanto invia Jaime a Delta delle Acque per riconquistare il castello tolto a Walder Frey da Pesce Nero (veniamo quindi a sapere che ciò che Ditocorto ha raccontato a Sansa nella scorsa puntata è vero).

game of thrones 6

Il ritorno del drago

L’episodio si conclude col ritorno di Drogon da Daenerys, la quale riesce a convincere i Dothraki una volta per tutte di essere la vera madre dei draghi, ottenendo così il loro rispetto e la loro fedeltà per portare a termine ciò che Khal Drogo le aveva promesso.

game of thrones 6

Riassunto puntata 6×07 >>

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità sul Cinema, sulle serie Tv, sul Teatro e altro ancora.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here