Game of Thrones 6: Riassunto seconda puntata

Game of Thrones 6: riassunto della seconda puntata. Trama e riassunto dell’episodio 6×02 della sesta stagione del “Il Trono di Spade”.

<< Riassunto puntata 6×01

Il secondo episodio della sesta stagione di Game of Thrones è intitolato “Home” – Casa – vediamo infatti come il titolo si ricolleghi a ciò che è raccontato durante la puntata.

Il Trono di Spade: Riassunto 6×02

Il ritorno di Bran

La puntata si apre con il ritorno di Bran Stark, che durante tutta la quinta stagione era stato assente dalla narrazione. Bran è nel mezzo di una visione, infatti è in piedi, a Grande Inverno, circondato dai suoi parenti da ragazzini. Per la prima volta ci viene presentata Lyanna Stark, la sorella di Ned a cui è dedicata una cripta nei sotterranei di Grande Inverno. Durante la visione veniamo inoltre a scoprire che Hodor era, un tempo, un ragazzo assolutamente normale, capace di esprimersi come tutti gli altri. Cosa gli sarà successo? Forse lo scopriremo nelle puntate successive, perché la visione di Bran si ferma qui.

game of thrones 6: riassunto

La barriera

A Castle Black è l’ora della resa dei conti, ma proprio quando Ser Allister cerca di entrare nella stanza in cui sono rinchiusi i fedeli di Snow, arrivano i Bruti a ristabilire l’equilibrio. Placati gli animi, Ser Davos ha un’intensa conversazione con Melisandre. I due non sono mai andati molto d’accordo, ma non sono mai stati così vicini come in questo momento. L’uomo implora la sacerdotessa di provare a riportare in vita Jon Snow attraverso la magia del Dio del Fuoco. Per quanto Davos sia un uomo razionale, non può non ammettere che Melisandre sia stato in grado, in passato, di compiere veri e propri miracoli. Per i seguaci del culto del fuoco, inoltre, riportare in vita le persone non è certo una novità.

Approdo del Re

Le cose non vanno bene nella Capitale. A Cersei non viene permesso di assistere al funerale della figlia, perché Re Tommen glielo ha vietato al solo scopo di proteggerla. Il rapporto tra madre e figlio viene però ricucito subito dopo, quando Tommen spiega a Cersei il motivo delle sue decisioni. Jaime intanto ha un confronto diretto con l’Alto Passero, che sa il fatto suo e non si lascia intimidire dallo Sterminatore di Re.

Tyrion e i draghi 

Tyrion ha un’intuizione. Per riavere la fiducia del popolo c’è bisogno dei draghi, quelli che Daenerys aveva costretto alla cattività perché incapace di gestirli. Il Lannister in miniatura decide di mettere in pericolo la propria vita scendendo nei sotterranei in cui i due animali si stavano lasciando morire. Fortunatamente i draghi sono esseri intelligenti, e capiscono subito le buone intenzioni di Tyrion che può, così, liberarli. La scena è costruita davvero bene con il giusto uso della tensione.

Arya Stark

Continua l’allenamento di Arya, che per può almeno smettere di essere una mendicante e tornare nel tempio per imparare come si deve a essere “Nessuno”. La sua storyline continua a svolgersi piuttosto lentamente, ma darà quasi sicuramente grosse soddisfazioni in futuro.

arya stark

Ramsay Bolton

Ramsay non ritrova né Sansa né Theon e questo indispettisce Lord Bolton e infastidisce non poco lo stesso Ramsay. La moglie di Lord Bolton intanto dà alla luce un maschietto, un perfetto erede di puro sangue Bolton. Ramsay non può accettare di passare in secondo piano e in uno scatto improvviso ma, possiamo immaginare, premeditato, pugnala il padre e si auto-proclama Lord di Grande Inverno. Per concludere come si deve i propri piani di conquista, manda a chiamare la matrigna con il fratellastro appena nato e, con l’inganno, li lascia sbranare vivi dai cani.

I Greyjoy

Ora che Sansa può sentirsi al sicuro sotto la protezione di Brienne, Theon decide di tornare a casa. E qui si apre un breve capitolo per i Greyjoy, che da tempo erano spariti dalla narrazione. Dopo un’accesa discussione fra Yara e Balon, quest’ultimo si reca su uno dei ponti che collega le carie Isole di Ferro fra di loro, ed è qui che, con grande sorpresa, appare suo fratello, Euron Greyjoy (leggi alcune curiosità su questo nuovo importante personaggio de Il Trono di Spade). I due discutono finché Euron spinge Balon giù dal ponte provocando la sua morte. La costruzione di tutta la scena è davvero ammirevole sia dal punto di vista della sceneggiatura che della scenografia. La morte di Balon e le difficoltà di Yara nell’incontrare l’approvazione dei suoi sudditi, ci fanno capire che presto ci saranno delle accese lotte di potere sulle Isole di Ferro.

euron greyjoy

La svolta finale

Ed eccoci finalmente al grande finale di puntata che si svolge al Castello Nero. Melisandre si lascia convincere da Ser Davos e mette in piedi la cerimonia per riportare in vita Jon Snow. Inizialmente le sue preghiere non sembrano sortire alcun effetto, e tutti vanno via dalla stanza scoraggiati e amareggiati. Quando tutto sembra ormai essere perduto, Jon riapre gli occhi e torna in vita sotto lo sguardo del suo metalupo.

jon snow

<< Riassunto puntata 6×01

Riassunto puntata 6×03 >>

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità sul Cinema, sulle serie Tv, sul Teatro e altro ancora.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here