Game of Thrones 6: Riassunto quinta puntata

riassunto quinta puntata
Trama e riassunto quinta puntata della sesta stagione de “Il Trono di Spade”. Game of Thrones 6, riassunto e trama dell’episodio 6×05.

<< Riassunto puntata 6×04

Il corso degli eventi si fa sempre più serrato e grandi sconvolgimenti si avvicinano nel racconto. Riassumiamo brevemente ciò che il quinto episodio della sesta stagione ci ha mostrato.

Il Trono di Spade: Riassunto 6×05

Movimenti a Nord

Ditocorto invia una missiva a Sansa per chiederle un incontro a Città della Talpa. I due si incontrano alla presenza di Brienne e Sansa rinfaccia a Petyr di averla data in sposa a un mostro. Quest’ultimo cerca di farsi perdonare consigliandole di chiedere aiuto a suo zio, il Pesce Nero, che ha appena riconquistato Delta delle Acque col proprio esercito (secondo quel che racconta Ditocorto). A Castle Black si discute sulla strategia da adottare contro i Bolton, ci sono molte famiglie del Nord, tradizionalmente leali, a cui chiedere aiuto, e Sansa rivela di aver saputo (senza accennare a nessuno di Petyr) che Pesce Nero, loro zio, avrebbe un esercito a disposizione. Partiti Sansa e Jon, tocca a Edd diventare Lord Comandante di Castle Black.

sansa e brienne

Braavos

Arya continua i suoi allenamenti, ma sembra essere in stallo. Jaqen le ordina di uccidere un’attrice, senza chiedere altre spiegazioni. Nel conoscere la sua vittima, Arya assiste a uno spettacolo teatrale comico in cui vengono rappresentate le morti di Re Robert e di Ned Stark. Finito lo spettacolo, entra in incognito dietro le quinte per capire chi sia l’attrice da uccidere, ma i dubbi la assalgono. Riuscirà Arya a essere una semplice “esecutrice di ordini”?

Un nuovo re

Sulle Isole di Ferro è il momento di trovare il successore di Lord Balon. Yara riesce a convincere, con fatica, gli altri nobili di essere l’unica in grado di sedere sul Trono di Sale, e ottiene pubblicamente anche l’appoggio del fratello Theon. Quando i giochi sembrano fatti si rivela Euron Greyjoy, loro zio, che ammette di aver ucciso Balon, perché incapace, e reclama di avere il diritto di sedere sul Trono di Sale, convincendo tutti con la sua foga. Yara e Theon raggruppano i propri fedeli e salpano via portando con loro le navi migliori della flotta, intuendo l’imminente furia omicida di Euron nei loro confronti. Quest’ultimo, proclamato re, si compiace della fuga dei nipoti e ordina ai suoi sudditi di costruire una flotta di mille navi per conquistare il mondo.

Nel continente orientale

Daenerys ringrazia Jorah per averle salvato nuovamente la vita (o almeno per averci provato) e quest’ultimo, dopo sei stagioni, le rivela il proprio amore. Ma c’è anche un’altra rivelazione, quella della sua malattia, che lo costringerà al suicidio per non diventare un uomo di pietra. Daenerys, rattristata, gli ordina di trovare una cura e di tornare a servirla.

daenerysA Mereen, Tyrion convoca la più importante delle Sacerdotesse del Dio del Fuoco, per convincerla a propagandare il potere della Kalheesi. Non sarà un compito difficile, perché quest’ultima crede che Daenerys sia il sovrano eletto dal Dio della Luce. La sacerdotessa lascerà il palazzo non prima di un breve battibecco con Varys, a cui dimostrerà di conoscere il suo passato e, probabilmente, anche il suo futuro.

trono di spade

Il Corvo a Tre Occhi

A Bran viene mostrata la nascita del Re della Notte, creato dai figli della foresta per combattere gli esseri umani. La creazione si è però rivoltata contro di loro. Bran decide di avventurarsi da solo in una visione e viene a contatto proprio col Re della Notte che non solo riesce a interagire con lui, ma lo marchia sul braccio. Al risveglio, il Corvo a Tre Occhi lo avverte del fatto che i White Walkers adesso stiano venendo a prenderlo. Ed è proprio così, Bran, Meera e Hodor sono costretti alla fuga ma il Corvo costringe Bran a rifugiarsi in un episodio del passato, mentre Hodor non riesce a muoversi perché spaventato. A combattere contro i White Walkers ci sono solo Meera e i figli della foresta che non possono difendere l’albero sacro per molto. Bran riesce a sentire le grida d’aiuto di Meera durante la visione e si impossessa della mente di Willys/Hodor per portare tutti fuori dall’albero. Hodor ci riesce e si chiude alle spalle la grossa porta d’uscita per permettere a Bran e Meera di guadagnare tempo. Questa azione crea un cortocircuito nella mente di Wyllis che sente la voce di Meera urlare a Hodor di tenere la porta con tutta la forza che può. I White Walkers nel frattempo distruggono la porta uccidendo Hodor.

game of thrones

Riassunto puntata 6×06 >>

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità sul Cinema, sulle serie Tv, sul Teatro e altro ancora.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here