Game of Thrones 6: Riassunto quarta puntata

quarta puntata
Trama e riassunto quarta puntata della sesta stagione de “Il Trono di Spade”. Game of Thrones 6, riassunto e trama dell’episodio 6×04.

<< Riassunto puntata 6×03

Una puntata ricca di eventi, colpi di scena e spunti per la sesta stagione che con questo episodio entra definitivamente nel vivo.

Il Trono di Spade: Riassunto 6×04

Incontri tra fratelli

Finalmente, dopo cinque stagioni, Sansa e Jon si riuniscono. Brienne riesce infatti a portare la Stark sana e salva fino al Castello Nero, dove incontra un fratello provato da anni di battaglie. I due discutono sull’eventualità di marciare su Grande Inverno per riprendere possesso della propria casa, ma Jon non sembra condividere la stessa voglia di vendetta della sorellastra. Tutto cambia quando arriva un messaggio da Lord Bolton, il quale annuncia di avere con sé Rickon e di non aver nessun timore ad attaccare Castello Nero per riprendersi Sansa, uccidendo sia Guardiani della Notte che Bruti. Adesso bisognerà organizzarsi.

greyjoy

Lontano dal tormentato Nord, altri due fratelli si incontrano: Theon e Yara Greyjoy. L’incontro è molto meno lieto di quello fra Sansa e Jon; Yara rinfaccia a Theon di aver tradito la propria famiglia, rinunciando a tornare a casa quando lei era andata a salvarlo. Theon chiede perdono e confessa di essere ritornato solo per aiutarla, perché non ha alcun interesse a salire sul trono lasciato vuoto dal padre.

Il ritorno di Ditocorto

Il piccolo Lord Arrin non sembra in grado di guidare un regno, ed è inconsapevole vittima degli inganni di suo zio Petyr, che ha tutta l’intenzione di muovere l’esercito degli Arrin alla conquista di Grande Inverno, con la scusa di voler salvare Sansa, “rapita” dai Bolton. Ancora una volta, Ditocorto si dimostra un abile manovratore, in grado di spostare a proprio piacimento le pedine del mondo occidentale.

ditocorto

Mereen

A Mereen, Tyrion cerca di risolvere con la diplomazia ciò che la guerra non è riuscita a fare. Invita nella piramide di Mereen in presunti finanziatori dei Figli dell’Arpia, e propone loro di porre fino alla schiavitù in modo graduale, in modo che le città abbiano il tempo di adattarsi a questo cambiamento epocale. In questo modo ci guadagnerebbero tutti. I rappresentanti dei cittadini di Mereen però sono alquanto perplessi dal comportamento di Tyrion. Riuscirà il piccolo Lannister a conquistare anche la loro fiducia?

Approdo del Re

C’è un’altra coppia di fratelli che si re-incontra in questo episodio: Margaery e Loras Tyrrell. La regina può finalmente rivedere il fratello, completamente distrutto dalla prigionia a cui è costretto dai Passeri. Nella Fortezza intanto, i Lannister e i Tyrrell mettono da parte i loro contrasti per elaborare un piano che possa estirpare definitivamente il potere e l’influenza dell’ordine religioso.

Il trionfo di Daenerys

Daario e Jorah raggiungono il Vaes Dothrak dov’è rinchiusa Daenerys. Spacciandosi per mercanti, durante la baldoria serale riescono a intrufolarsi fra i Dothraki, nonostante qualche piccolo imprevisto. Riescono a incontrare Daenerys che appare molto più tranquilla di quanto i due si aspettassero. La Kalheesi non ha infatti nulla da temere, e lo dimostra quando rinfaccia i Dothraki di essere dei piccoli uomini incapaci di concludere qualcosa che abbia la minima importanza. Daenerys si propone come loro guida, ma riceve uno sdegnato rifiuto da parte del Khal. A questo punto la Madre dei Draghi decide di mostrare tutta la sua potenza incendiando il santuario dei Dothraki e uccidendo tutti coloro che pochi minuti prima avevano rifiutato la sua guida.

game of thrones 6x04

Riassunto puntata 6×05 >>

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità sul Cinema, sulle serie Tv, sul Teatro e altro ancora.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here