Sean Penn querela il regista di Empire

sean penn
Sean Penn non ha gradito le parole del regista della serie tv Empire, Lee Daniels, durante un’intervista all’Hollywood Reporter.

In un’intervista rilasciata alcuni giorni fa all’Hollywood Reporter, Lee Daniels, regista della serie televisiva Empire, ha azzardato un paragone poco apprezzato tra l’attore americano Sean Penn e uno degli attori della serie, Terrence Howard, alle prese proprio in questi giorni con una denuncia per violenza nei confronti di una donna:

Howard non ha fatto niente di diverso da quanto facevano Marlon Brando o Sean Penn, è diventato all’improvviso un fottuto demone! Questo è un segno dei tempi, del punto in cui siamo in questo momento in America.

Sean Penn
Lee Daniels

Sean Penn, c’era da aspettarselo, non ha gradito le parole di Daniels ed è immediatamente intervenuto con una querela nei confronti del regista, ricordando di non essere mai stato manesco nei confronti delle donne e che le sue ex (Madonna, Robin Wright, Charlize Theron) possono confermarlo. Penn ha sperimentato in passato il carcere e i servizi civili dopo aver preso a pugni una comparsa e a calci un paparazzo, ma non ritiene giusto di essere paragonato ad un uomo che ha attaccato una donna. L’attore ha richiesto perciò un risarcimento di 10 milioni di dollari, accusando Daniels di aver anche fatto uso improprio di due nomi della storia del cinema (il suo e quello di Marlon Brando) per “trarne profitto e rafforzare il brand dello show“.

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità su Cinema, Tv, Teatro e altro ancora.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here