Luis Bunuel e i suoi 10 film preferiti

Quali sono i film che più hanno influenzato la carriera registica di Luis Bunuel? Fu lui stesso a elencarne 10 in particolare, scopriamo di quali si tratta.

 

Quali potrebbero essere i film che hanno influenzato l’arte del più grande rappresentante del cinema surrealista mai esistito? Luis Buñuel, regista di capolavori senza tempo come Un chien andalou (1929), L’Age d’Or (1930) e Il fascino discreto della borghesia (1972), elencò a suo tempo quelli che sono stati i suoi film preferiti di tutti i tempi. Scopriamo di quali si tratta.

10. Le notti di Chicago

luis bunuel

Conosciuto anche col suo titolo originale, Underworld, o con il titolo alternativo Il castigo, Le notti di Chicago è un film muto del 1927, girato da Josef von Stemberg e Henry Hathaway. Un capogangster evaso dal carcere inizia a sospettare che sua moglie l’abbia tradito con il luogotenente. Dopo aver scoperto che tra i due c’è un sentimento, tuttavia mai consumato, fa in modo che si salvino mettendo a repentaglio la propria stessa vita. Il film è considerato il capostipite del genere gangsteristico e un vero e proprio precursore dei tempi con scene memorabili e molte innovazioni stilistiche che diventeranno prassi nei film sonori degli anni successivi.

9. La febbre dell’oro

luis bunuel

Conosciutissimo film diretto e interpretato da Charlie Chaplin, che lo presentò prima muto nel 1925 e poi in un riadattamento con il sonoro nel 1942. La riproposizione sonora fece in modo che il film venisse candidato a due premi Oscar nel 1943 (quello per il miglior sonoro e quello per la miglior colonna sonora).

8. Ladri di biciclette

ladri di biciclette

Ladri di biciclette è il capolavoro più acclamato di Vittorio De Sica. Girato nel 1947, è uno dei massimi e più apprezzati esempi di cinema neorealista, un genere molto lontano da quello che ha reso famoso Buñuel. Ciò comunque non ha impedito al regista di inserire un simile capolavoro all’interno della sua personale classifica. (Leggi la nostra analisi di Ladri di biciclette.)

7. La corazzata Potemkin

la corazzata potemkin

Ingiustamente bistrattato, La corazzata Potemkin (1925) è un autentico manifesto di quello che fu il cinema russo e dell’arte di Ejzenstejn in particolare. Un coagulato di tecnica registica perfetta e spiazzante e di un montaggio innovativo e sperimentale. Non stupisce la sua presenza in classifica.

6. Cavalcata

luis bunuel

Cavalcata Cavalcade è una pellicola del 1933 diretta da Frank Lloyd. Vinse tre premi Oscar nel 1934 per Miglior Film, Miglior Regista e Miglior Scenografia. La “cavalcata” del titolo è quella di due giovani londinesi che vivono la trasformazione della loro città e della società che la abita attraverso gli eventi compresi tra l’inizio del XX secolo e il 1933.

Continua >>

1 – 2

 

Social

7 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here