Jude Law si racconta a Roma e parla del suo Papa

jude law
Ospite alla Festa del Cinema di Roma, Jude Law racconta le riprese di “The Young Pope” e alcune curiosità sulla sua carriera.

 

Il 17 Ottobre a Roma è stato il giorno di Jude Law, già presente nella Città Eterna per le riprese di The Young Pope con Sorrentino. Law ha preferito evitare Red Carpet e photocall, lasciando con l’amaro in bocca alcuni fan che si aspettavano di vederlo da vicino, ma nell’incontro con il pubblico tenutosi all’interno dell’Auditorium Parco della Musica per la Festa del Cinema di Roma, l’attore non ha solo parlato della serie tv che lo vede recitare in un ruolo inedito come il Papa, ma anche di tutta la sua carriera, partendo dal film che lo ha definitivamente lanciato nel panorama dei grandi, A.I. di Steven Spielberg.

Spielberg ha voluto fin dall’inizio che io collaborassi in maniera molto intensa al film, anche il look del personaggio, Gigolo Joe, è il risultato di un processo collaborativo a cui abbiamo partecipato entrambi. È sorprendente che un regista così importante e che fa già parte della storia del cinema, ci tenga molto ad ascoltare il parere degli attori.

jude law

Non c’è un film in cui mi sia divertito di più nel recitare, credo di essere una persona molto fortunata perché mi sono divertito in tutti i film in cui ho lavorato in questi anni, sono fortunatissimo ad avere questo mestiere. Se qualcuno non si divertisse in una situazione del genere, dovrebbe incominciare a interrogarsi sul motivo. […] Questo lavoro mi porta anche a trascorrere lunghi periodi in un’altra città, proprio come sta accadendo adesso, quale altro lavoro dà queste possibilità?

jude law 2

Ed è appunto arrivato il momento di parlare del lavoro di questi mesi, a proposito di The Young Pope, Jude Law ha raccontato delle difficoltà nel dover indossare un abito di scena così particolare:

La cosa più difficile nell’interpretare un Papa? Vestire i sui panni! Sul set riesco a sedermi solo su una specie di trespolo, uno sgabello scomodissimo. Una volta indossato il costume di scena, per paura che si possa sgualcire devo fare strane e complicate manovre. Quindi finisco per trascorre quattordici ore al giorno senza sedermi quasi mai. L’aspetto è meraviglioso ma, insomma, è abbastanza faticoso.

jude law

Approfondimenti

 

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità su Cinema, Tv, Teatro e altro ancora.

 

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here