Ian McKellen vuole essere ancora Gandalf nella serie TV de Il Signore degli Anelli

Era il 2001 quando nelle sale cinematografiche uscì il primo capitolo della trilogia di Peter Jackson su Il Signore degli Anelli, adattamento cinematografico del libro di J.R.R. Tolkien.

Da quel momento l’opera è diventata una vera e propria fonte di attrazione per molti fan del genere fantasy.

Da quando Amazon ha acquistato i diritti de Il Signore degli Anelli per farne una serie TV ci sono state molte supposizioni sulla trama.

L’intenzione dell’e-commerce è quella di fare un prequel della storia trattata nei film e/o uno spin-off.

Tra i personaggi più iconici dell’universo creato da Tolkien c’è lui, Gandalf, che nell’adattamento cinematografico di Peter Jackson è interpretato da Ian McKellen.

L’attore ha prestato il suo volto al personaggio anche per la trilogia, sempre diretta da Jackson, de Lo Hobbit.

Durante un’intervista nello show televisivo di Graham Norton in onda sulla BBC, dove McKellen era ospite per presentare il suo show teatrale, The Exorcist, il presentatore non ha potuto fare a meno di nominare la futura serie TV di Amazon.

McKellen alla domanda: “non ti infastidisce pensare a qualcun altro in quel ruolo”, ha risposto che nessuno gli ha chiesto di tornare ad interpretare il mago e che lui non è ancora troppo vecchio visto che Gandalf ha più di 7000 anni.

Al contrario di McKellen, un altro attore de Il Signore degli Anelli ha dichiarato di aver concluso con il franchise. Stiamo parlando Andy Serkis ovvero Gollum, l’attore ha recitato sia nella trilogia de Il Signore degli Anelli che in quella più recente de Lo Hobbit.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here