I peggiori flop del 2015 (Parte 2)

flop del 2015
Un anno di grandi successi, ma anche un anno di incredibili delusioni per gli studios hollywoodiani. Ecco quali sono stati i peggiori flop del 2015.

 

<< Torna alla prima parte

 

  • Il Settimo Figlio: Jeff Bridges e Juliane Moore hanno invaso i cinema a Febbraio con una release di quasi 2900 sale. Alla fine, però in cassa sono arrivati solo 17,2 milioni, cifra spaventosamente bassa per un film costato oltre 95 milioni di dollari. Anche qui, una magrissima consolazione è arrivata dall’estero, con guadagni che hanno superato i 96 milioni, ma che hanno comunque portato il film a perderne almeno 40.

il settimo figlio

  • Sotto il cielo delle Hawaii (Aloha)Macchiato da polemiche razziali ancor prima di uscire e non apprezzato dalla critica, Aloha ha racimolato in tutto il mondo appena 26,2 milioni di dollari, a fronte di un budget di 37 milioni.
  • Steve JobsFilm dalla storia complicata, passata dalla Sony alla Universal e per le mani di diversi registi. Nonostante il plauso della critica, non è riuscito a ripagare il suo budget di 30 milioni di dollari, avendo incassato solo 17 milioni negli Stati Uniti e (non ci sono ancora cifre ufficiali) poco altro nel mercato estero.
  • The Last Witch HunterGrossa delusione per Vin Diesel che porta a casa una perdita di almeno 4o milioni di dollari, essendone il film costato 90 e avendo guadagnato a malapena 100 milioni a livello globale. Fatte le debite proporzioni, The Last Witch Hunter è andato quasi meglio in Italia (con un guadagno di 2,8 milioni di euro) che negli USA, dove ha incassato solo 27 milioni di dollari dopo essere stato distribuito in più di tremila sale.

the last witch hunter

  • Humandroid (Chappie)Budget di 30 milioni, guadagni della stessa cifra negli USA, che hanno portato a una perdita di 15 milioni di dollari. Ci si aspettava molto di più dal regista di District 9. Ci sono tuttavia buone speranze che il film riesca a recuperare grazie all’home video.
  • Pan: Per la Warner Bros il 2015 non è stato un anno molto felice. Dopo Our Brand is Crisis e un James Bond al di sotto delle aspettative pur essendo andato comunque bene, la Warner ha visto fallire il suo progetto di riconquistare quel target perso dopo la fine della saga di Harry PotterPan ha perso subito tutta la sua magia dopo aver guadagnato solo 15 milioni nel suo weekend d’apertura nonostante una release monstre di oltre 3500 sale. A metà Novembre la corsa della pellicola si è arrestata a 34 milioni negli USA e 123 nel resto del mondo. Davvero molto male per un film costato la bellezza di 150 milioni di dollari, senza contare i costi della campagna pubblicitaria battente. Ma i prossimi due titoli sono riusciti a fare di peggio.

pan 2

  • I Fantastici 4Una delle delusioni più cocenti (e chi se l’aspettava!) viene dal mondo dei super-eroi, più in fatto di previsioni sbagliate che di cifre vere e proprie. Il terribile film della 20th Centry Fox, distrutto dalla critica e dai fan in tutto il mondo, alla fine ha portato in cassa 56 milioni di dollari negli States e 160 milioni wolrdwide. Il costo stimato della pellicola è di almeno 120 milioni, senza contare i costi dell’immensa campagna pubblicitaria e del merchandising rimasto invenduto dopo la delusione degli spettatori.
  • Jupiter AscendingL’ultimo lavoro dei fratelli Wachowski ha raccolto con molta fatica 183 milioni di dollari in tutto il mondo. Molto meno di quanto previsto, a fronte di una spesa stimata di 176 milioni. Un altro buco nell’acqua per la Warner Bros che ha mandato in fumo altri 70 milioni di dollari. Jupiter Ascending si aggiudica quindi il record per il film con maggiori perdite dell’anno, diventando così il più grande flop del 2015.

jupiter ascending

A questi si aggiungono film che non hanno ancora finito la loro corsa, ma che stanno incassando comunque cifre molto al di sotto delle aspettative. Fra questi troviamo Il viaggio di Arlo (che comunque recupererà grazie al merchandising) e il disastroso Heart of the Sea di Ron Howard, che è ben lontano dal ripagare i costi di produzione.

<< Torna alla prima parte

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per conoscere le migliori news e curiosità su Cinema, Tv, Teatro e altro ancora.

1 – 2

 

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here