Cosa ha ispirato i draghi di Game of Thrones? Sveliamo il mistero

Maestosi, crudeli e indomabili: i draghi di Game of Thrones hanno sempre affascinato e intimorito i fans della serie TV. Dopo averli visti in azione, direste mai che sono stati ispirati da elefanti e galline?

I dipendenti della compagnia Pixmondo hanno rivelato cosa c’è dietro ai tre magnifici draghi della serie. Drogon, Rhaegal e Viserion sono frutto di un “arrangiamento” della compagnia che, non potendosi permettere tute per la motion capture, ha comprato una gallina e l’ha fatta a pezzi per capire come fosse fatta.

Il brutale esperimento aveva lo scopo di indagare sul funzionamento della muscolatura in volo. Una volta svelato il mistero, i ragazzi di Pixmondo sono passati a guardare video di pipistrelli in modo da comprendere i movimenti compiuti in aria.

I draghi della Khaleesi sono cresciuti durante le varie stagioni dello show televisivo, quindi non era più possibile basare le proprie ricerche su animali di piccola taglia come polli e pipistrelli. Per questo motivo quelli di Pixmondo hanno dovuto trovare un animale più grande: un elefante.

Dai pachidermi hanno preso spunto per il corpo riproducendo sui draghi il loro modo di respirare e per il modo in cui le fasce muscolari avvolgono le ossa.

Quello che è venuto fuori da questo “incrocio” è stato mostrato a dei bambini di 9 anni che hanno creduto queste creature reali.

Altri articoli su Game of Thrones:

http://spettacolo.newsgo.it/lhacker-game-of-thrones-identificato/

Kit Harington e la sua nuova mini serie: Gunpowder

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here