American Horror Story: tutti i collegamenti tra le stagioni

Aspettando l’evolversi della quinta stagione di American Horror Story, rivediamo come sono collegate tra loro le precedenti e cosa dobbiamo aspettarci da Hotel.

 

Lo scorso anno Ryan Murphy, il creatore di American Horror Story, ha confermato che tutte le stagioni dello show sono collegate fra loro. Mentre aspettiamo l’evolversi di Hotel, la prima stagione della serie senza il pilastro Lange tra i protagonisti, ecco quali sono tutti i collegamenti esistenti fra Murder HouseAsylumCovenFreak Show, speculando su ciò che sappiamo già riguardo la quinta stagione.

1. American Horror Story: Murder House

american horror story

TimelineLa prima stagione è ambientata ai giorni nostri (o meglio, nel 2011, l’anno in cui è andata in onda), ma sono presenti numerosi flashback legati ad altri periodi storici come i primi anni ’20, gli anni ’40, ’60, ’70, ’80 e ’90.

Momenti chiaveÈ importante ricordare che Constance Langdon (il personaggio di Jessica Lange) racconta di aver avuto quattro figli, nonostante al pubblico ne vengano presentati solo tre: Addie, Tate e Beau. Il quarto figlio non è mai stato né visto né nominato all’interno dell’intera stagione ma, secondo le rivelazioni di Murphy, il mistero potrebbe essere svelato proprio in AHS: Hotel, la quale avrà diversi collegamenti proprio con Murder House (di uno di questi vi abbiamo parlato in un precedente articolo).

Altra cosa da tenere in mente è la provenienza della famiglia Harmon, gli abitanti della casa infestata di Los Angeles protagonista della prima stagione. Gli Harmon provengono da Boston, non molto lontano da Briarcliff, dove si trova l’Istituto di Igiene Mentale in cui è ambientata la seconda stagione.

Il primo proprietario della Murder House fu il Dr. Charles Montgomery che ci viveva con la moglie e aspirante star del cinema Nora Montgomery e la loro bambina. È interessante notare come il personaggio interpretato da Emma Roberts nella terza stagione si chiamasse Madison Montgomery, venisse da Los Angeles e fosse un’attrice. Non è da escludere che esista un collegamento fra i Montgomery e Madison.

Bisogna far caso all’importanza che viene data alla ricorrenza di Halloween all’interno della serie. Viene più volte specificato come la notte del 31 Ottobre i morti tornino a far visita ai vivi e, oltre a essere un motivo ricorrente in tutte le stagioni, Halloween può essere usato per far tornare in vita personaggi visti in altre occasioni.

Ricordate, inoltre, il finale di Murder House? Gli Harmon vengono uccisi all’interno della casa e per questo vi rimangono imprigionati per sempre, anche se non sembrano essere poi tanto dispiaciuti per il loro destino. Ma ciò che bisogna ricordare è che Constance decide di prendersi cura del figlio di Tate, un concentrato di malvagità formato bebè. Rivedremo il bambino in futuro?

2. American Horror Story: Asylum

american horror story

TimelineLa maggior parte degli eventi raccontati si svolge negli anni ’60 e ha collegamenti col presente.

Momenti chiaveNel corso della seconda stagione viene introdotta una sfilza di nuovi personaggi, uno dei quali è il Dr. Arthur Arden che, nel corso delle puntate, scopriremo essere un ex criminale di guerra nazista rifugiatosi negli Stati Uniti e che sfrutta il proprio lavoro di medico presso il manicomio di Briarcliff per mettere in atto crudeli esperimenti sui poveri pazienti.

In Asylum abbiamo anche fatto la conoscenza di Pepper, l’adorabile microcefala che ha conquistato il cuore degli spettatori e che scopriremo successivamente essere stata rinchiusa a Briarcliff ingiustamente. Ma abbiamo soprattutto conosciuto Suor Marie Eunice (interpretata da una fantastica Lily Rabe), una dolce e timida suora il cui corpo viene posseduto dal demonio.

Tutti i personaggi citati riappariranno nella quarta stagione della serie, Freak Show.

american horror story

Continua>>

1 – 2

Social

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here